BENJAMIN CHRISTENSEN. DA STUDENTE IN MEDICINA AD ACCLAMATO REGISTA DEL CINEMA DELLE OMBRE

Dopo Carl Theodor Dreyer, Benjamin Christensen è il più valido, noto e significativo regista del glorioso muto danese. Nei suoi film l’atmosfera è creata principalmente da sottrazioni di luce che rendono ancora più inquietanti le sagome e gli ambienti che vi si intravvedono.

    Già con i primi due film, lo spionistico Det hemmelighedsfulde X (L’X misterioso, 1913) e Hævnens Natt (La notte della vendetta, 1915), egli rivela la sua propensione verso il thriller macabro e l’orrore che esplorerà in seguito con interessanti variazioni. Ma il film che gli dà rilevanza internazionale è La stregoneria attraverso i secoli (Häxan, 1922), una ricognizione delle credenze demoniache e della stregoneria dall’antichità fino ad oggi, che segue vagamente lo schema di Intolerance di D.W. Griffith, pur non presentando le straordinarie oscillazioni del tempo di quest’ultimo.

    Dopo essersi trasferito negli USA, Christensen prosegue soprattutto con film thriller o ell’orrore, spesso venati di humour nero. Nel 1926 realizza Il circo del diavolo (The Devil’s Circus) e l’anno seguente dirige Lon Chaney nel lugubre Mockery (Presa in giro).

    Negli anni successivi prosegue la sua attività con due film che si innestano nel filone delle “case misteriose”: uno del 1928, il classico The Haunted House (La casa degli spiriti) e l’altro del 1929, The House of Horror (La casa del terrore).

    Del 1929 è anche il decantato Sette passi verso Satana (Seven Footprints to Satan), intreccio di mistero e misticismo di grande impatto scenografico, ambientato in una vecchia e misteriosa dimora dal climax realmente tetro ed inquietante. Co-regista de L’isola misteriosa (1929) insieme a Lucien Hubbard, dopo circa un decennio di “attività americana”, Christensen ritorna in Danimarca dove conclude la sua carriera con titoli di tenore drammatico-familiari, come I figli del divorzio (1939), Barnet (Il bambino, 1940), Gå med mig hjem (Torna a casa con me, 1941) e Damen med de lyse Handsker (La signora con i guanti luminosi, 1942).

PINO BRUNI

ASCinema – Archivio Siciliano del Cinema

GALLERIA FOTO