I CINEMA A PALERMO. DALLE ORIGINI AL 1953

Edito da Plumelia edizioni nel 2014 (prima stampa del 2007), il testo si presenta come un viaggio in quella che è l’interessantissima storia dei cinematografi a Palermo nell’analisi degli spazi architettonici intrisi di storie e aneddoti in cui la settima arte ebbe modo di farsi strada nella città fin dalle primissime apparizioni dello spettacolo cinematografico a fine Ottocento.

Quello che l’autrice propone al lettore è un viaggio nella Palermo che, forse, somiglia di più alla Ville lumière parigina con la sua ricca borghesia, i fasti, le feste e una vecchia aristocrazia che, volente o nolente, ha dovuto mettere un attimo da parte le serate a teatro e aprirsi alle innovazioni della tecnologia. E il cinematografo con le sue immagini in movimento, la musica che dal vivo le accompagnava e la necessità, ad un certo momento, di allestire delle sale ad hoc era già un’arte che prendeva sempre di più quota nelle preferenze di un pubblico per certi versi ancora elitario ma voglioso di nuove forme di intrattenimento anche per gli svaghi serali, e non.

Da qui la storia che prende la forma di una mappatura di locali, un percorso urbano che rischiava di cadere nell’oblio e che grazie al lavoro di Sabina Caruso viene tirato fuori dalla polvere del tempo e portato alla luce con un lavoro riccamente corredato di immagini fotografiche che, un po’ sbiadite dal tempo, aggiungono poesia ad un racconto che appassiona il lettore.

Come scrive più dettagliatamente Vittorio Umiltà nell’introduzione:

Venendo fuori dall’onta dei ricordi ed esaminando il saggio di Sabina Caruso dal punto di vista scientifico e culturale, si resta ammirati dalla profondità dell’indagine, dalla ricchezza dei riferimenti, dalla accurata ricerca bibliografica e fotografica, ma soprattutto dall’amore che l’autrice ha profuso nel suo libro che si legge come un romanzo.

Infatti questo lavoro non è, come potrebbe essere, un arido testo scientifico, ma è anche un approfondito squarcio sulla storia, sull’urbanistica, sull’architettura, sul contesto sociale ed economico che è fiorito intorno al cinema a Palermo”.

Editore: Plumelia Edizioni
Collana: Amici di Plumelia
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 16 giugno 2014
Pagine: 224 p., ill. , Brossura
ISBN:9788889876831

ANNA STUDIALE

Redazione, 15 ottobre 2019

GALLERIA FOTO